Musica: un balsamo per l’anima.

Musica: un balsamo per l’anima.

Pubblicato: 31.10.2021

«Per ritrovare il buon umore ascolto i suoni dell’Africa», dice Nicolas Ndiyo (Autista presso Honegger) del Repubblica Democratica del Congo. Scacciano la tristezza e i cattivi pensieri, e lui lo sa.

«Ogni forma di tristezza scompare quando ascolto la musica. Scaccia in un istante il cattivo umore e i brutti pensieri. È quindi anche un toccasana, per non dire un balsamo per l’anima. Non esagero quando affermo che per me la musica dà senso alla vita. Mi dona forza, energia e mi aiuta al contempo a rilassarmi. Quasi tutto è più facile quando c’è la musica. Cosa chiedere di più?

Una volta andavo a moltissimi concerti, adesso capita più di rado. La mia passione è comunque rimasta intatta. Il mio paese, la Repubblica Democratica del Congo, ha dato i natali a molte star internazionali della musica, quali ad esempio Kanda Bongo Man, Koffi Olomide e Papa Wemba. La musica che preferisco è comunque quella religiosa, come i gospel.

Le voci dell’Africa hanno una forte carica emotiva e parlano direttamente al mio cuore. Gli africani amano ballare. Con la nostra musica del resto è impossibile restare seduti. Spesso si utilizzano diversi tipi di tamburi e percussioni che danno il giusto ritmo.

In Africa il legame tra danza e musica è particolarmente stretto. E spesso le nostre canzoni raccontano intere storie sotto forma di leggende. È evidente quindi che la musica non è soltanto suono, la musica è vita!».

HoneggerAG2021NovemberTransporteur02.jpg

Il centro della musica africana
La musica affascina moltissime persone. La musica africana ha poi la capacità di mettere subito di buonumore. In Svizzera, la Pentecoste africana ((www.afro-pfingsten.ch)) scalda i cuori degli amanti della musica internazionale.

Con una serie di concerti delle più grandi star della scena mondiale, un mercato variopinto e numerosissimi stand gastronomici, il festival porta un pezzo d’Africa in Svizzera. Come suggerisce il nome, il festival si svolge – quando possibile – ogni anno a Pentecoste.

L’autore
Nicolas Ndiyo lavora per Honegger come trasportatore dal 2012.

chiudere